• 86_slide1.jpg

    Al servizio del cittadino

    Lavoriamo per prevenire, ridurre e rimuovere situazioni di disagio sociale dei cittadini

  • 64_slide2.jpg

    Programmazione delle politiche sociali

    Grazie al cosidetto Piano di Zona, miriamo a realizzare una rete di servizi, interventi e iniziative a beneficio dei cittadini.

  • 65_slide2.jpg

    L'unione fa la forza...

    Ci avvaliamo dell’esperienza di professionisti qualificati che operano sul territorio.

CORSO DI FORMAZIONE INTERISTITUZIONALE PER I PROGETTI GIOVANI

In data 13 e 14 Ottobre 2015, promosso dall’Ambito Territoriale Sociale di Casarano, e presso la stessa sede, si sta svolgendo  il corso di formazione “Si Fa! - perché l’educazione non- formale non si spiega  si fa” che vede coinvolti operatori dell’Ambito , delle Scuole e dell’Asl. L’obiettivo del corso è quello condividere la metodologia di lavoro in funzione dell’implementazione dei progetti di educazione alla salute proposti nel corrente anno scolastico e che sono :

1 “Ragazzi in gioco Il progetto, rivolto ad alunni  delle Scuole Secondarie di I° grado (classi terze) e prime classi delle scuole secondarie di II° grado dell’Ambito Territoriale Sociale di Casarano, si propone di affrontare il  problema delle dipendenze patologiche vecchie e nuove, diffuse tra i giovani, dalle sostanze d’abuso  alle dipendenze tecnologiche.

 

2 “Benessere Adolescente Il progetto rivolto ad  alunni  delle Scuole Secondarie di I° grado (classi terze) e terze classi delle scuole secondarie di II° grado dell’Ambito Territoriale Sociale di Casarano, si propone di affrontare il tema dell’educazione agli affetti, ai sentimenti, alla sessualità anche al fine di evitare la trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili e prevenire le gravidanze precoci.

 

 

La complessità dei problemi che oggi attengono le giovani generazioni necessitano di una intesa e collaborazione interstituzionale sempre più solida, al fine di una maggiore efficacia degli interventi.  A guidare il  corso è Salvi Greco formatore educazionale. Il metodo utilizzato mira a favorire costantemente un confronto fra i partecipant, a partire dall’esperienza di ognuno, per ricercare in maniera creativa degli obiettivi condivisi in funzione della migliore implementazione dei progetti.